Resoconto incontro RSU Lazio 4 Maggio 2018

Il 4 Maggio si è tenuto l’incontro tra la RSU Lazio e STAFF e Relazioni Industriali Centro per discutere dei seguenti punti all’ordine del giorno:

 

  • Giornate di ferie per chiusura collettiva anno 2018
  • Esame congiunto ex art. 26 co. 12 – modalità di fruizione dei permessi retribuiti individuali
  • Aggiornamento moving Roma
  • Varie ed eventuali

GIORNATE DI FERIE PER CHIUSURA COLLETTIVA ANNO 2018

Nel richiamare l’esame congiunto del 23/1/2017, evento nel quale l’azienda ha comunicato che “a decorrere dal 2017 le due settimane centrali del mese di Agosto saranno considerate giornate di ferie per chiusura collettiva” per i settori cosiddetti non operativi,  sono state comunicate le giornate di chiusura collettiva del 2018: dal 13/8 al 24/8 per i settori “non operativi”  (informazioni già fatte circolare alla fine di Marzo dalle OO.SS.)

ESAME CONGIUNTO EX ART. 26 CO. 12 – MODALITÀ DI FRUIZIONE DEI PERMESSI RETRIBUITI INDIVIDUALI

Su questo punto l’azienda informa l’RSU sulla necessità che si pervenga “con certezza” ed entro l’anno corrente, all’esaurimento del conto ore permessi anni precedenti al 2018

Nella Regione Lazio il residuo a disposizione al 31/3/2018 è di circa 58 ore/persona così distribuite (si parla solo di AA-1 e AA-2)

  • fino a 32h = 4.200 persone
  • tra 33h e 66h = 4.150 persone
  • Tra 67h e 110h = 2.200 persone
  • oltre 110 h = 1.000 persone

Per tale motivo l’azienda ritiene indispensabile l’azzeramento dei residui al fine di conseguire importanti risparmi economici.
L’azienda ha comunicato che lo scorso anno, in conseguenza della riduzione del conto ore,  sono stati ottenuti risparmi per circa 30milioni di euro; una collega RSU ha fatto notare che in realtà i risparmi ottenuti sono stati solo di 5milioni di euro, perché i restanti 25 hanno preso il volo assieme all’ex amministratore delegato

Tutta la rappresentanza RSU ha fatto notare come l’argomento, di valenza nazionale, non possa essere oggetto di discussione nelle singole realtà territoriali ma portato sul tavolo del coordinamento nazionale RSU.
SNATER in particolare ha rilevato che non è verosimile che le sorti del bilancio aziendale si reggano solamente sul consumo dei permessi dei dipendenti del Lazio e per tale motivo si ritiene indispensabile, per una migliore comprensione delle esigenze rappresentate, il dato del conto ore cumulato su base nazionale con le seguenti evidenze:

  • totale conto ore a Gennaio 2017
  • totale conto ore consumate nel 2017
  • totale conto ore a gennaio 2018 suddivise tra AA-1 e AA-2

In aggiunta alle richieste formulate da SNATER sono stati richiesti i dati suddivisi per inquadramento (fino al 5° livello  e livelli 6-7-7Q).

SNATER ha infine evidenziato che nell’accordo  di relazioni sindacali stipulato tra Telecom Italia e CGIL-CISL-UIL è esplicitamente indicato che  il coordinamento nazionale RSU è delegato dalle Rappresentanze Sindacali Unitarie  “…a sottoscrivere intese e recepire le informative di carattere nazionale”;  è  evidente che l’impatto sul bilancio aziendale del conto ore permessi anni precedenti è una questione di rilevanza nazionale ed il timore è che l’azienda possa dare l’avvio alla destrutturazione dei temi nazionali in singoli incontri territoriali, con perdita informativa e dialettica da parte delle RSU.

In ogni caso l’azienda ritiene esperito l’esame congiunto e pertanto anche quest’anno saranno avviate le azioni e pressioni per la fruizione delle ore residue nel conto ore entro la fine dell’anno

Aggiornamento moving Roma

Nell’attesa che vengano completate le destinazioni indicate nell’incontro dello scorso Marzo, alcune funzioni avranno delle destinazioni intermedie. 

TRASFERIMENTI DA PARCO DE MEDICI

  • Sales Top e PA (D’Agostino)  e BU Sales Centro (D’Agostino)  - circa 400 persone  saranno trasferite ad Oriolo Romano 240 entro la fine di Giugno. Una volta pronte le “centrali” di destinazione individuate in precedenza si procederà ad un nuovo trasloco
  • BU ICT (Spigno) e BU Customer Management (Sdrubolini) – circa 400 persone trasferite ad Acilia alla metà di Maggio
  • B.ICT (Guerra/Cusumano)  - trasferiti ad Acilia
  • Altre funzioni BU – 380 persone trasferite nella sede di Via degli Estensi
  • AFC (Battistella) – il personale trasferito nella centrale di Torpignattara
  • AFC (Taccini) – il personale è trasferito nella centrale di Largo Bacigalupo (Ardeatina)

TRASFERIMENTI DA VALLERANELLO

  • circa 70 persone appartenenti alle funzioni BU presenti nella sede saranno trasferite ad Acilia alla metà di Maggio

TRASFERIMENTI DA VIA DE FRANCISCI

  • HRO à Valcannuta
  • SEC (Mariga 40persone ca) à Estensi metà maggio
  • BSM (IOSI) 25 persone ca. à Estensi
  • Ex CPO (Arciulo) 25 persone ca. à Estensi
  • CO 150 persone ca. à Valcannuta
  • CO: 350 persone ca à Via degli Estensi (*)
  • Caring Services: 45 Stazione Tuscolana

(*) Nel corso dell’interlocuzione con l’azienda è emerso che verosimilmente potrebbe esserci un successivo spostamento delle funzioni CO da Via degli Estensi a Via di Valcannuta (ipotesi che dovrà essere confermata nei mesi a venire)

A sorpresa l'azienda ha proposto un accordo finalizzato ad attutire nel breve periodo l'impatto sui lavoratori trasferiti nelle sedi di Via degli Estensi, Via Oriolo Romano e Acilia. La proposta, dichiarata verbalmente, si fonda sui seguenti punti:

  • costituzione di un comitato di “verifica e suggerimenti” composto da 1 rappresentante per ogni organizzazione sindacale che ha RSU e 3 componenti aziendali; la funzione del comitato è quella di canalizzare e gestire i suggerimenti più velocemente rispetto alle tradizionali comunicazioni
  • estensione  alla sede di Acilia della flessibilità in ingresso fino alle ore 10 (escluso i turnisti), prerogativa esclusiva finora di Santa Palomba
  • solo per le tre sedi citate (Oriolo, Acilia e Estensi) è consentito fruire delle giornate di lavoro agile da domicilio fino a 44 gg ; in aggiunta, nel periodo successivo ai traslochi (giugno-settembre) si potrà fruire anche di un max di tre giorni nella stessa settimana da casa o da sede satellite.

E' previsto un incontro Giovedì 10 Maggio per l’eventuale firma dell'accordo.

Segreteria SNATER Lazio