Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

TIM sfregia i diritti delle lavoratrici

 Due Lavoratrici del CARING di Firenze avevano partecipato alla selezione per il passaggio in Open Access nel 2011. Non vennero ammesse ai Corsi per Tecnico OnField con motivazioni risibili.

 

Non avendo avuto soddisfazione, decisero di rivolgersi al Giudice con il supporto di SNATER, per far valere i loro diritti nelle sedi opportune.

La vicenda é arrivata in Appello e si è conclusa favorevolmente con odierna Sentenza.

Vale la pena di riportare alcuni passaggi delle motivazioni che hanno portato i giudici a dare ragione, alla grande, alle Lavoratrici, e che pud essere utile ad altri:

1. La societa ha diritto a fare le selezioni purché “la discrezionalita datoriale” non sfoci nell’arbitrio;

2. “Il datore di lavoro non é totalmente libero di agire, nella scelta dei lavoratori, ha un obbligo di correttezza nel rispetto in primo luogo dei principi fondamentali dell’ordinamento”;

3. “E’ fatto obbligo al datore di lavoro nell’effettuare una scelta di individuare in concreto i criteri obiettivi che consentano di ritenere la scelta dei lavoratori conforme ai dettami di correttezza e buona fede imposti dall’art.1175 codice civile”.

La Corte di Appello, come detto, ha dichiarato illegittima la condotta tenuta dall’ Azienda per la procedura selettiva (compreso I’avere fornito documentazioni non rispondenti alla richieste dalla Corte) e I'ha CONDANNATA al risarcimento del danno patito da perdita di chance.

Questo ennesimo episodio dimostra come i Lavoratori, se vogliono, possono tutelare i propri diritti e non sottostare continuamente ad imposizioni aziendali arbitrarie, vessatorie e svilenti della professionalita.

Per questo occorre un buon avvocato ed un Sindacato che sostenga i Lavoratori.

Motivo di forte soddisfazione é@ I’aver tutelato due Lavoratrici facendo emergere il vero volto dell’Azienda che da un lato asserisce di essere inclusiva, dall’altro mostra spregio dei diritti sociali e civili negando Ia riconversione professionale di Lavoratrici che volevano solo avere altre opportunita nche di carriera.

 

Firenze, 24\09\2019

p. SNATER Toscana e RSU
Leonardo Tolone

SEGRETERIA REGIONALE TOSCANA