SNATER Lazio

Per i Permessi Elettorali la legge stabilisce:

Al lavoratore, con contratto a tempo indeterminato e determinato (anche temporaneo) sia nel pubblico che nel privato, chiamato a svolgere funzioni presso i seggi elettorali per le elezioni del Parlamento (nazionale ed europeo), per le elezioni comunali, provinciali e regionali ed in occasione delle consultazioni referendarie, ai sensi dell’art. 119 del T.U. n. 361/57, modificato dalla Legge n. 53/90, e dell’art. 1 della Legge 29.1.1992, n. 69, è riconosciuto il diritto di assentarsi per tutto il periodo corrispondente alla durata delle operazioni di voto e di scrutinio

L’assenza è considerata attività lavorativa a tutti gli effetti”.

Pertanto al lavoratore spetta:

• per ognuno dei giorni lavorativi un Permesso Retribuito (a prescindere da quanto tempo abbia prestato servizio elettorale)

• per ognuno dei giorni non lavorativi (LL) o festivi (RI) un Riposo Compensativo.

Precisiamo quindi che:

• per il sabato spetterà, indipendentemente dalla presenza al seggio, una giornata di Riposo Compensativo o, se si era in turno, una giornata INTERA di Permesso Retribuito.

• per il lunedì, una giornata INTERA di Permesso Retribuito anche per 1 solo minuto di presenza al seggio dopo le 00:00.

La Segreteria Lazio SNATER resta comunque a vostra disposizione per qualsiasi chiarimento, in quanto l’azienda in tempi passati ha interpretato la legge secondo un suo  punto di vista che è stato poi corretto in fase di giudizio dal tribunale! 😉

SNATER dà voce ai tuoi diritti!