Essere sindacato significa anche star vicini ai propri iscritti nella vita di tutti i giorni al di fuori del posto di lavoro, per questo motivo Snater Lazio mette in campo tutta una serie di iniziative atte a facilitare la vita dei propri iscritti dando la possibilità di usufruire, fra le altre cose: di un PATRONATO, di un CAF, di un UFFICIO LEGALE.

Anche quest’anno, confermiamo la semplificazione per l’accesso ai servizi di compilazione 730, i nostri iscritti che intendano usufruire dell’assistenza fiscale per i redditi 2023 potranno liberamente scegliere tra le seguenti alternative:

  • utilizzare e inoltrare direttamente il 730/2024 precompilato dall’Agenzia delle Entrate.
  • rivolgersi a un CAF esterno o professionista abilitato a loro libera scelta.
In questo caso gli iscritti dovranno inviare la ricevuta del pagamento contenente il codice fiscale dell’iscritto che usufruisce del servizio, rilasciata dal CAF/Professionista al seguente indirizzo mail: info@snatertlclazio.it insieme ai dati IBAN per l’effettuazione del rimborso che sarà fino a € 40 per 730 singolo, e fino a € 50 per il 730 congiunto.


INFO per l’utilizzo del Modello 730/2024 precompilato dall’Agenzia delle Entrate

Il modello 730/2024-precompilato  sarà disponibile nell’area riservata del sito dell’Agenzia delle Entrate per ogni contribuente a partire dal 30 Aprile 2024 e potrà essere gestito direttamente dall’interessato previa acquisizione dello SPID, della Carta di identità elettronica (CIE) oppure della Carta Nazionale dei Servizi (CNS) ovvero, in casi residuali, con le specifiche credenziali d’accesso all’area riservata.
Il termine ultimo di trasmissione del Modello 730 è entro il 30 Settembre 2024.

Per maggiori informazioni utili alla compilazione del modello 730/2024 consulta la pagina dell’Agenzia delle Entrate dedicata.

Ricordiamo che prima viene completato l’inserimento dei dati, prima viene effettuata la liquidazione in busta paga del Modello 730. Di norma il mese successivo alla presentazione della dichiarazione dei redditi.

 I documenti originali relativi alla dichiarazione di quest’anno vanno conservati fino al 31 dicembre 2029, termine entro il quale l’amministrazione fiscale può richiederli.

Anche se è chiaro a tutti vogliamo ricordare le principali regole per una corretta presentazione e le principali voci che normalmente vengono considerate come le più comuni da detrarre sul modello 730:

Nel caso ci si rivolga ad un CAF:

  • Vanno presentati il CUD o la CERTIFICAZIONE UNICA.
  • È possibile detrarre dal 23% al 43%, in base al proprio reddito, le spese mediche generiche sostenute per sé o per i propri familiari anche se non a carico fino ad un massimo di 6197,48 EURO.
  • Sono necessari inoltre i modelli F24 o bollettini postali per attestare il versamento di eventuali acconti o dei contributi previdenziali o assistenziali.
  • La dichiarazione dei redditi (mod. 730) eventualmente presentata l’anno scorso.
  • Le visure catastali, atti di acquisto, vendita o donazione relativa a terreni e fabbricati.
  • Le certificazioni dei redditi di capitale percepiti e le plusvalenze realizzate.
  • I documenti che attestano le detrazioni o le deduzioni d’imposta per oneri, esempio: spese per l’istruzione dei figli, erogazioni liberali a sostegno delle attività culturali sportive sociali.
  • Assicurazioni, farmaci, lavori di ristrutturazione, affitto, mutuo, fondi pensione (gli iscritti a FONDOTELEMACO non devono fare niente in quanto l’azienda provvede automaticamente).
  • Per le coppie, sposate o in unione civile, è possibile presentare il MODELLO 730 CONGIUNTO.

La segreteria SNATER LAZIO è a disposizione per qualsiasi altro chiarimento.

SNATER, AL TUO FIANCO DAL 1960.

Per info contattare:

Andrea Francescangeli 331 6024127

Alfredo Ciangola    335 7691642

Valerio Biordi  335 7292964

O scrivere a info@snatertlclazio.it

Aiuta chi ti aiuta…dai il tuo supporto iscrivendoti! Clicca per aderire

Views: 166

Privacy Policy