Alle ore 15.10 e’ iniziato il Coordinamento,
l’azienda ha iniziato richiedendo un “ritocco” degli accordi spostando le uscite in avanti all’anno 2024 cio’ al fine di raggiungere i numeri di uscite previste (per ora si e’ ben lontani dalle quote )…

Snater ha ribadito che gli accordi sin qui sottoscritti da azienda e dalle rsu di cgilcisluilugl HANNO sempre DISCRIMINATO I LAVORATORI, prima con chi veniva colpito dalla solidarietà … poi con chi NON POTEVA ACCEDERE alle uscite stesse!!

Per Snater TUTTI I LAVORATORI DEBBONO AVERE GLI STESSI TRATTAMENTI SENZA ALCUNA DISCRIMINAZIONE…

QUESTA E’ LA NOSTRA POSIZIONE CHE PORTIAMO E PORTEREMO AVANTI!!

L’azienda conferma la mancata estendibilitá a tecnici e progettisti delle possibilitá generalizzate di uscita.

Ha peraltro ribadito che comunque oltre un centinaio ne sono usciti in precedenza, confermando cosi’ di fatto che l’accordo precedente -sottoscritto dalle rsu di cgilcisluilugl- lasciava e lascia ampi margini discrezionali alla direzione aziendale.

Questi accordi NON sono stati sottoscritti dalle rsu Snater

L’intesa aziendale su prolungamento c.5 bis di luglio 2022 è stato sottoscritto dalle segreterie e dalle RSU di cgilcisluil.

Per essere esigibile dovrà essere ratificato al Ministero dalla firma della maggioranza delle RSU del Coordinamento Nazionale.

Già nel 2018 come SNATER votammo NO al primo CdE, così come anche nel 2021 e anche nel 2022.

In questi anni l’azienda Telecom ha ripartito utili, con rilevanti aumenti di produttività da parte dei lavoratori, compreso il periodo della pandemia!!!

Nuovamente sono presenti discriminazioni tra i lavoratori lasciando mano libera all’azienda di decidere ciò che vuole e chi vuole mandare via…sceglierà lei e dove, mandare via tecnici e progettisti…

PER QUESTI MOTIVI SNATER HA VOTA NO ALLA SOTTOSCRIZIONE DI QUESTA PROROGA.

L’azienda ha presentato una riorganizzazione del modello di presidio Small Medium Business che prevede l’incremento di lavoratori su gruppi già presenti e inserendo nuovi moduli del centro e del sud.

In questi incrementi saranno inseriti anche i lavoratori del caring che si occupano del credito, mantenendo matrici e turni che fanno già.

Come Snater abbiamo chiesto vengano riviste matrici, turni e quantità di persone in turnazione rendendoli migliorativi.

Chiusure sedi
dal 7 al 27 agosto l’azienda chiuderà le sedi ad esclusione di: v.Negri (Mi), corso Italia(RM) , v del Pellegrino (RM) e dove vi sono i presidi on site.
Per i lavoratori che hanno scelto di lavorare in sede 5 giorni si 5 resteranno aperte le sedi hub (come per il venerdì).

L’azienda ha annunciato che ha recepito la norma che proroga il lavoro agile per i lavoratori fragili.

Come Snater abbiamo chiesto che l’azienda attui la direttiva UE/2019/1158 che prevede che i Caregiven abbiano le stesse modalità di trattamento dei lavoratori fragili.

Stesso trattamento per Snater andrebbe riservato ai genitori con figli fino a 14 anni.

Se pensi che le nostre rimostranze sono anche le tue… Dai il tuo supporto iscrivendoti! Clicca per aderire

Visits: 66

Privacy Policy