SNATER Lazio

LO SNATER ha riportato due grandi vittorie sindacali nel mese di ottobre;

LA PRIMA, è la vittoria in cassazione che ha riconosciuto che il CCNL del 27 marzo 2013 VIOLA la LEGGE ITALIANA n.66 del 2003 che definisce cosa sia l’ORARIO DI LAVORO.

ORARIO DI LAVORO É:

IL TEMPO DI TRASFERIMENTO DA CASA – “PRIMO CLIENTE” e DALL’“ULTIMO CLIENTE” – CASA

ANNULLANDO DI FATTO LA FRANCHIGIA AI TOF.

ORA I TOF SANNO CHE PER FINANZIARE LE PROPRIE NECESSITÀ NON DEVONO IMPEGNARE IL 1/5 DELLO STIPENDIO MA FARE CAUSA A TIM PER RECUPERARE I SOLDI DEGLI ANNI PRECEDENTI.

SNATER é PRONTA A RISPONDERE A QUESTA SFIDA.

——————————————————————————————————

LA SECONDA, è la nuova vittoria per il DOPPIO STIPENDIO, una vittoria che si aggiunge a quella di LUGLIO sullo stesso tema.

I Fatti:

  • Nel 2010 avviene la cessione del ramo di azienda IT di TIM a SSC.
  • Nel 2015 la Corte di Appello dichiara la NULLITÀ della cessione del ramo d’azienda e ordina a TIM di riammettere in servizio i lavorati cedute.
  • Nel 2017 TIM esegue l’ordinanza del Tribunale.

La Sentenza:
Il giudice dichiara che per il periodo dal 2010 al 2015 i lavoratori devono ricevere un risarcimento.
Mentre per il periodo 2015 al 2017 TIM deve corrispondere il salario completo e ulteriore a quello ricevuto da SSC.

Una vittoria completa dei DIRITTI dei LAVORATORI, una vittoria dello SNATER e una vittoria del nostro settore LEGALE.

UNA SCONFITTA per l’Azienda che proietta sul nuovo scorporo di NOOVLE un’ombra sinistra, UNA SCONFITTA per i CONFEDERALI che sottoscrissero lo scorporo del 2010 e hanno sottoscritto lo scorporo di NOOVLE di oggi.

Dai il tuo supporto iscrivendoti! Clicca per aderire