Alcuni lavoratori ci segnalano che al verificarsi di cali di volume lavorativo, di disservizi tecnici o singoli problemi inerenti la propria login, la Direzione aziendale “invita” i dipendenti a fruire di ferie e rol. Nonostante rimarchi formalmente la totale libertà del lavoratore nel loro utilizzo, effettua sollecitazioni verso lo stesso, con il disastroso risultato che coloro che cedono alle pressioni alla lunga non hanno più a disposizione né ferie né rol, ed anzi maturano un grande debito sia di giorni che di ore.


Si tratta di un comportamento inaccettabile che deve cessare.


L’art. 31 del CCNL attualmente in vigore stabilisce che “le ferie hanno normalmente carattere continuativo”.


L’art. 36 della Costituzione stabilisce che il godimento delle ferie è irrinunciabile, ed esso deve servire al lavoratore per riposarsi e ritemprarsi, per dedicarsi alle attività personali e familiari, e non può essere strumentalizzato per sopperire ad esigenze aziendali, per le quali esistono altri più appropriati rimedi.


Snater invita quindi la direzione aziendale a non fare più pressioni sui lavoratori, per un uso improprio di ferie e rol ed invita i lavoratori a segnalare al sindacato eventuali anomalie.

Sostieni chi ti sostiene… SNATER C’E’!

Visits: 220

Privacy Policy