SNATER:

ROMA 23/11/2022

Si e’ conclusa ieri sera la cosiddetta “trattativa” per il cosiddetto lavoro agile.

Snater NON HA SOTTOSCRITTO L’ACCORDO.

In estrema sintesi ecco alcune delle nostre motivazioni:
1) L’azienda ha chiuso innumerevoli sedi (con considerevoli risparmi);
in questo modo migliaia di colleghi vedono aumentare i disagi ed i costi.


La proposta Snater di lasciare anche l‘opzione volontaria di 5 gg. su 5 a casa, NON E’ STATA ACCOLTA, mantenendo così i disagi di migliaia di colleghi !!


2) Si lascia ampia discrezionalità all’azienda per i casi di colleghi in difficoltà (carigever, 104, ecc.) con la frase “…compatibilmente con le esigenze di servizio…”


3) Non si tocca minimamente il problema dei costi sostenuti da chi ha lavorato da casa.
Per non parlare dell’ultimo articolo dell’accordo (lo potete leggere qui sotto)!! …di fatto UNA CAMBIALE IN BIANCO che apre la porta a controlli, timbratura, micromoduli, ecc, ecc.

Inoltre, a partire da gennaio 2023, le Parti concordano di avviare un confronto, in commissione, su: ascolto da remoto, rilevazione presenza e miglioramento delle performance, estensione micromoduli, turni disagiati e timbratura in postazione.

Dobbiamo segnalare un increscioso episodio verificatosi durante l’intervento di UNA NOSTRA COLLEGA RSU SNATER: da un microfono lasciato aperto nella delegazione aziendale si e’ udita una parola offensiva.
I nostri colleghi Rsu Snater sono intervenuti subito per stigmatizzare l’episodio.

La nostra organizzazione si riserva di adire le opportune sedi.

Accordo Lavoro agile TIM

Dai il tuo supporto iscrivendoti! Clicca per aderire