Per una formazione senza aumento di competenze e senza
Firma Digitale

SNATER Lazio

Per accedere ai finanziamenti ANPAL-FNC, l’azienda ci sta stressando per concludere i corsi “formativi” entro giugno perché vorrebbe accedere nella seconda metà dell’anno al contratto di espansione. Aggiungendo cosi ai 31 giorni pagati da FNC altri 12 giorni pagati parzialmente dall’INPS più altri 12 giorni di formazione pagati sempre dall’INPS.

Ma da qualche settimana TIM si è accorta che senza registro digitale non riceverà i finanziamenti che attendeva da FNC. Da qui la corsa a chiedere a tutto il personale di fornirsi di FIRMA DIGITALE per certificare la conclusione del corso. Non bastano i TEST finali.

Bene, è arrivato il momento di sedersi davanti a un tavolo con l’azienda di dire: I Buoni pasto da marzo/aprile a novembre 2020 dove sono? E il Mancato Rientro?

Chiediamo a tutti i lavoratori di non aderire alla richiesta di FIRMA ELETTRONICA, l’azienda non può obbligare nessuno, e di aderire alla nostra piano negoziale:

FIRMA ELETTRONICA
BUONI TICKETS MANCANTI DELL’ANNO 2020
MANCATO RIENTRO
NUOVA TURNISTICA SABATI TOF

Lo Snater Lazio
chiede a tutti i lavoratori della regione di non aderire alla richiesta di FIRMA ELETTRONICA se non vediamo la volontà dell’azienda a negoziare quanto è stato tolto unilateralmente.

A questo link puoi scaricare il modulo per la rinuncia della FEA da inviare al seguente indirizzo helptimacademy@telecomitalia.it.

Lo SNATER propone all’azienda un incontro per discutere la piattaforma negoziale e venire ad un accordo con un reciproco vantaggio.