La fabbrica delle multe di TIM ha sempre i motori accesi, siamo arrivati a circa 300.000 milioni di multa che…

equivalgono a circa 4 miliardi di ricavi (secondo i bilancio TIM 2019). Una montagna di perdite che tutti pagheremo nel prossimo PDR. (pensiamo a CGIL, CISL e UIL che hanno firmato l’accordo per accollare le multe ai dipendenti non ai responsabili).

Sappiamo da sempre che i TOF, per accordi tra TIM e AGCOM, non possono fare nessuna azione commerciale di vendita, perché TIM è qualificata come operatore con Significativo Potere di Mercato (SPM). https://www.agcom.it/impegni-di-telecom-italia , art 11.

Inoltre il collega Gubitosi ha proposto al mercato delle TLC un nuovo assetto societario che fa superare a TIM la qualifica di SPM e quindi permette ai TOF di compiere azioni commerciali. Peccato che la responsabile dell’antitrust europeo ha detto, in una intervista, che l’assetto proposto dal Nostro Illustre Collega non va bene.
Inoltre i dirigenti della rete hanno superato se stessi e si sono portati avanti assegnando il “collaudo” dell’offerta WIFI Certificato ai TOF. Tutti quelli di noi che hanno lavorato in settori tecnici sanno bene cosa è un collaudo. Il collaudo è un libro di TEST. A esecuzione del singolo test  il tecnico deve dire si o no.

Ebbene questo libro dei TEST di COLLAUDO i TOF non ce l’hanno. Eseguono i Test girando per la casa di cui non hanno planimetria, esponendosi soprattutto in questo periodo di COVID-19 a rischi di contagio, e devono verificare la copertura del wifi nella casa. Quello che fanno è ai nostri occhi chiarissimo, aggirano la vendita come collaudo in realtà si tratta di ANALISI DEI FABBISOGNI DEI CLIENTI. Una tipica azione commerciale che definisce meglio e chiude il processo di vendita.

Gli altri operatori di TLC non hanno l’anello al naso.

La prossima multa, per centinaia di milioni, sarà questa.

LO SNATER CHIEDE:

  • SOSPENDERE L’ATTIVITA’ PER LA RECRUDISCENZA DEL COVID-19
  • SOSPENDERE L’ATTIVITÀ’ in ATTESA DELLA DICHIARAZIONE DELL’ANTITRUST EUROPEO.
  • SE I TOF DEVONO SVOLGERE AZIONE COMMERCIALE, POSTVENDITA, CHE SIANO RICONOSCIUTE LE COMMISSIONI